Area Servizio Civile
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Bando 2018 Servizio Civile Universale

Bando 2018 per la selezione di n. 53.363 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile in Italia e all’estero  

Scadenza 28/09/2018 ore: 23:59 


Quest’anno, per facilitare la partecipazione dei giovani al Bando volontari e, più in generale, per avvicinarli al mondo del servizio civile, è stato realizzato il sito dedicato 
www.scelgoilserviziocivile.gov.it  che, grazie al linguaggio più semplice, diretto proprio ai ragazzi, potrà meglio orientarli tra le tante informazioni e aiutarli a compiere la scelta migliore.




Di seguito i Progetti 2018 di Servizio Civile della Caritas Diocesana di Frosinone-Veroli-Ferentino:                     
(clicca sul nome del progetto per visionare il testo)



Per maggiori informazioni rivolgersi a:

Caritas Diocesana Frosinone-Veroli-Ferentino

Viale Volsci, 105
Frosinone (FR)
Tel. 0775/ 839388

Rif. Gloria Lauretti, Claudio Bianchi


Leggi il Bando per presentare la domanda:


Potete inoltre consultare le pagine web del Servizio Civile Nazionale e di Caritas Italiana per ogni ulteriore informazione.

- PER PRESENTARE LA DOMANDA: 


1) Scarica gli allegati (sono 3! Domanda, Dichiarazione Titoli ed Informativa Privacy):


2) Compila la domanda avendo cura di indicare progetto e sede per la quale si indende concorrere, senza dimenticare data e firma;

 - l'allegato 4, relativo alla all'autocertificazione dei titoli posseduti, può essere sostituito da un curriculum vitae reso sotto forma di autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000, debitamente firmato;

3) Allega Copia di un valido documento di identità personale e copia del Codice Fiscale/Tessera Sanitaria;
 

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:




NOTA BENE

E' possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando e tra quelli inseriti nei bandi delle Regioni e delle Province autonome contestualmente pubblicati.

LA PRESENTAZIONE DI PIU' DOMANDE COMPORTA L'ESCLUSIONE DALLA PARTECIPAZIONE A TUTTI I PROGETTI INSERITI NEI BANDI 2018.


Possono presentare domanda coloro che si trovano in una delle seguenti condizioni:
  • cittadino italiano
  • cittadino degli altri paesi dell'Unione europea;
  • cittadino non comunitario regolarmente soggiornante in Italia. 

Per partecipare al Bando occorre:

  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni + 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata;
Qualora si intenda partecipare alla riserva di posti destinata ai giovani FAMI, prevista per alcuni progetti da realizzarsi in Italia, occorre anche essere titolare di protezione internazionale (ossia rivestire lo status di rifugiato o essere titolare di protezione sussidiaria) o di protezione umanitaria; tali condizioni sono attestate dal permesso di soggiorno in formato elettronico rilasciato dalla Questura competente per territorio.

Se si intende partecipare ai progetti dedicati ai giovani con minori opportunità, fermo il possesso dei requisiti sopra indicati, occorre appartenere alla categoria specifica indicata dal progetto. I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio al progetto



Non possono presentare domanda i giovani che:

a)
appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;

b)
abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;

c)
abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituiscono cause ostative alla presentazione della domanda di servizio civile:

- aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari;
- aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All.

I volontari impegnati, nel periodo di vigenza del presente bando, nei progetti per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa - secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane - l’esperienza di Garanzia Giovani.