Progetto "Edera": coinvolti Asl, Caritas e scuole

Si è concluso il progetto “Edera”, acronimo di “Educare docenti e ragazzi all’accoglienza”: nato su proposta della Asl di Frosinone, è stato realizzato grazie al responsabile scientifico dottor Mario Limodio e la responsabile organizzativa dott.ssa Maria Lucia Martini, in sinergia con la Caritas diocesana, con l’obiettivo di educare docenti e ragazzi al tema dell’accoglienza e dell’integrazione.

Vi hanno aderito due scuole di Frosinone: l’IIS Angeloni (classi III E e IV E, indirizzo socio–sanitario, insegnante referente Patrizia Campagna) e l’IIS Liceo artistico (classi III B e IV B, insegnanti referenti Marianna Florio e Laura Quatrini).

Un progetto pilota, realizzato in tre incontri svolti in ogni scuola, incentrati sullo scardinamento dei pregiudizi, sull’educazione sanitaria, sul racconto delle esperienze di giovani ragazzi e ragazze che hanno lasciato il loro Paese per motivi e scelte diverse. Filo conduttore di tutti gli incontri è stato il tema del viaggio, fatto di incontri, storie, fatiche, gioie e dolori.

L’incontro conclusivo c’è stato mercoledì 8 maggio 2019 presso la Curia vescovile di Frosinone: vi hanno partecipato gli studenti, guidati delle insegnati referenti, alcuni testimoni privilegiati di racconti di viaggio, i responsabile progettuali della Asl e della Caritas diocesana, e anche il vescovo Ambrogio Spreafico ha portato il proprio saluto. La mattinata è stata scandita da due momenti: il primo, dal carattere emotivo–relazionale, durante il quale alunni e immigrati hanno partecipato a un interessante e toccante esperimento sociale dal tema “il volto dell’altro”; il secondo di presentazione dei lavori realizzati dagli studenti e che rappresentano la sintesi dell’intero percorso progettuale .

I progetti realizzati dalle scuole e più in generale l’intero percorso è stato molto apprezzato dal vescovo che ha invitato i ragazzi, le insegnanti e i vari responsabili del progetto a promuovere e incentivare iniziative simili portatrici di cultura, umanità e solidarietà.

Leggi l'articolo pubblicato su pdfAvvenire_Lazio_7_-_12_maggio_2019.pdf

La notizia pubblicata sul sito di Caritas Italiana, a questo link